Gestione dei danni

Gestione dei danni

Eventi dannosi quali gli schianti da tempesta, le infestazioni da scolitidi o i danni da selvaggina sono una sfida ricorrente per il personale forestale. Riconoscere la maggior parte delle interrelazioni complesse richiede un attento esame. A tale scopo sono essenziali vaste conoscenze sulle cause e sui possibili provvedimenti.

Articoli più recenti
Paese:
  first items previous 10 results 1 2 3 4 (38 articoli) next 8 results last items
Tempeste, condizioni climatiche e scolitidi: gestione dei rischi nel contesto della protezione dei boschi

I servizi forestali e i proprietari dei boschi sono fortemente sollecitati quando si verificano delle infestazioni di scolitidi. I provvedimenti comprovati spesso non possono essere adottati ovunque e tempestivamente in caso di simili gravi epidemie. E' indispensabile predisporre degli adeguamenti in funzione delle situazioni che si presentano.

61.6761.6761.6761.6761.67 (13)
Quando il fuoco divora i boschi. Incendi boschivi nei Grigioni

Incendi boschivi nel Grigioni - Un foglio informativo dell'Ufficio foreste e pericoli naturali informa sulla frequenza, sulle cause, sulle spese generate e sulle modalità di sorveglianza degli incendi di bosco. Inoltre esso contiene suggerimenti su come prevenire gli incendi boschivi

60.060.060.060.060.0 (10)
L'impiego di trappole fotografiche nel campo della protezione dei boschi

Nel campo della biologia degli animali selvatici e della protezione dei boschi le trappole fotografiche sono uno strumento impiegato correntemente allo scopo di determinare la presenza di animali selvatici.

63.6763.6763.6763.6763.67 (23)
Gli insetti saranno i fattori chiave della dinamica delle foreste?

I danni alle foreste provocati da insetti sono notevolmente aumentati durante gli ultimi decenni. I ricercatori ritengono che i mutamenti climatici possano modificare radicalmente le condizioni che determinano le dinamiche forestali. In questo contesto gli scolitidi giocheranno probabilmente un ruolo fondamentale.

44.6744.6744.6744.6744.67 (29)
Attachi in campo aperto del cerambice asiatico delle latifoglie in Svizzera

Il cerambice asiatico dalle antenne lunghe è stato osservato per la prima volta in Svizzera. Questo coleottero introdotto è considerato come particolarmente pericoloso. L'Ufficio Federale per l'Ambiente UFAM assieme ai Cantoni toccati coordina i provvedimenti di lotta contro questo insetto dannoso.

65.065.065.065.065.0 (19)
Erosione e deflusso superficiale dopo il passaggio di incendi boschivi

Quali tipi di incendi boschivi esistono? In che misura il fuoco influisce sui suoli forestali? Le aree percorse dal fuoco possono essere consolidate entro tempi accettabili alfine di evitare fenomeni erosivi e deflussi superficiali? Alcune ricerche rispondono a questi quesiti.

39.039.039.039.039.0 (12)
Convivere con gli incendi boschivi

Una notizia per la pratica del WSL riassume le acquisizioni riguardanti gli effetti dell’incendio boschivo scoppiato sopra Leuk (VS) nell’agosto del 2003 sul suolo, sull’erosione, sugli animali e le piante. Essa propone provvedimenti di tipo tecnico ed operativo adottabili in caso di incendi boschivi futuri.

37.037.037.037.037.0 (9)
Rimboschimento dell’area bruciata nella Valle di Monastero – 25 anni dopo l’incendio boschivo

Nel luglio del 1983 un incendio boschivo distrusse all’incirca 50 ettari di bosco situato sopra al villaggio di Müstair. 25 anni dopo la rinnovazione naturale è presente con quasi 5’000 piantine per ettaro, in prevalenza larici e pioppi tremoli.

60.3360.3360.3360.3360.33 (31)
La presenza di piante neofite invasive nelle foreste

Le foreste non sono risparmiate dall’invasione di specie vegetali originarie da altre regioni o da altri continenti. Allorquando queste specie si insediano in nuovi ambienti e formano popolazioni consistenti esse possono fare regredire le piante indigene, causando dei danni economici oppure anche arrecando una minaccia alla salute degli esseri umani.

77.077.077.077.077.0 (26)
Swissfire – la banca dati sugli incendi boschivi in Svizzera

Fino al 2008 i Cantoni hanno recensito in modo indipendente gli eventi riguardanti gli incendi boschivi. Da allora una banca dati riunisce in un unico sito centralizzato tutti i dati e le informazioni sugli incendi e costituisce di conseguenza un utile strumento per ottimizzare le strategie di intervento e di lotta contro al fuoco.

56.056.056.056.056.0 (25)
  first items previous 10 results 1 2 3 4 (38 articoli) next 8 results last items
Foto della rubrica: FVA/Hanne Gössl