Gestione venatoria

Gestione venatoria

Nel contesto della gestione della fauna selvatica si deve garantire una gestione sostenibile della fauna selvatica e degli habitat che essa frequenta. Questo include la reintroduzione di specie estinte e la predisposizione di habitat idonei.

Articoli più recenti
Paese:
  (7 articoli)
20.11.2018 Progetto TIGRA
Progetto TIGRA

Dal 2014 i cervi che vivono nella zona di confine tra Grigioni, Ticino e l'Italia settentrionale vengono monitorati tramite collari dotati di trasmettitori. Con un progetto di cooperazione che coinvolge gli uffici di caccia e pesca dei Cantoni Grigioni e Ticino, supportati dal Parco nazionale svizzero, vengono messe a punto importanti basi per meglio comprendere il comportamento del cervo.

100.0100.0100.0100.0100.0 (1)
Strategia sulla gestione del lupo in Svizzera

Singoli lupi giungono ripetutamente nel nostro paese. Con la Strategia Lupo Svizzera, le autorità vogliono contenere al minimo i problemi che possono scaturire dalla presenza di lupi.

75.075.075.075.075.0 (4)
Oasi di pace per fagiani di monte

La creazione di oasi di tranquillità per la fauna selvatica, l’incanalamento degli sport fuori pista lungo tracciati marcati e le campagne d’informazione aiutano il fagiano di monte a superare indenne la stagione invernale.

66.6766.6766.6766.6766.67 (7)
Infrastrutture ecologiche: La rete della vita

Passaggi faunistici e tunnel per anfibi permettono agli animali selvatici di spostarsi all’interno del paesaggio fortemente frammentato della Svizzera. Queste opere fanno parte della cosiddetta infrastruttura ecologica, un vasto sistema di collegamenti formato da un mosaico di zone di protezione e di interconnessione.

39.039.039.039.039.0 (6)
Il piano d'azione Gallo cedrone Svizzera

Il gallo cedrone o urogallo è una specie sempre più rara in Svizzera. Il Piano d'Azione gallo cedrone della Svizzera definisce gli obiettivi, le strategie e i provvedimenti da prendere per garantire la protezione e la conservazione di questo uccello emblematico.

66.6766.6766.6766.6766.67 (7)
Il lupo nel parco nazionale degli Abruzzi – raffronto con la Svizzera

Nel parco nazionale degli Abruzzi (Italia centrale) l’uomo ed il lupo convivono più o meno senza problemi. Quali insegnamenti si possono trarre da questa esperienza per la Svizzera e l’Europa centrale, regioni nelle quali il lupo sta progressivamente ritornando?

70.3370.3370.3370.3370.33 (19)
La statistica federale della caccia

In Svizzera vivono all’incirca 138'000 caprioli, 33'000 cervi e 91'000 camosci. Nel 2004 i cacciatori hanno abbattuto oltre 600 fagiani di monte mentre ogni anno oltre 7'000 volpi sono vittime del traffico stradale. Tutti questi dati sono reperibili tramite la statistica federale della caccia, le cui informazioni sono consultabili tramite Internet.

58.3358.3358.3358.3358.33 (16)
  (7 articoli)
Foto della rubrica: FVA/Friedrich Burghardt