Ricerca

    
cerca solo in questa categoria

Ampliare la ricerca

Contatto

Peter Brang

Forschungsanstalt WSL

Istituto federale di ricerca WSL
Dinamica dei popolamenti e selvicoltura
Zürcherstrasse 111
CH - 8903 Birmensdorf

Tel: +41 44 739 24 86
Fax: +41 44 739 22 15

Articolo

Autore/i: Andreas Zingg, Peter Brang
Redazione: WSL, Svizzera
Commenti: Articolo a 0 commenti
Valutazione: Ai miei Preferiti Anteprima di stampa 59.3359.3359.3359.3359.33 (32)

Il più grosso albero della Svizzera

Le creature più grandi hanno sempre un fascino speciale. Tra le forme di vita esistenti sulla terra, gli alberi fanno certamente parte degli esseri più maestosi. Osservando un grosso albero viene spontanea la domanda: qual è l'albero più grosso?

Die dickste Fichte der Schweiz?
Fig.1 - Questo abete rosso, situato a 1490 m di quota nella valle della Göscheneralptal, è attualmente l'albero con il diametro più grosso conosciuto in Svizzera.
Foto: Peter Brang (WSL)
 
Riesenfichte im Calfeisental
Fig. 2 - L' abete rosso della Calfeisental
Foto: Peter Brang (WSL)
 

Gli alberi più grossi della Svizzera sono in genere i castagni o i faggi che si trovano al Sud delle Alpi. Le specie di albero più grosse, la misura viene presa a 1,3 m di altezza dal lato verso montagna, del versante Nordalpino sono probabilmente le querce. Anche gli abeti rossi raggiungono delle dimensioni ragguardevoli. Brang (2003a e 2003b) ha infatti descritto un abete rosso enorme, cresciuto nella Calfeisental. Le reazioni alla pubblicazione sono state immediate: gli amanti dei grossi alberi hanno chiesto indicazioni sulla localizzazione precisa di questo gigante. Ottenute queste indicazioni, nel frattempo il percorso per raggiungerlo è stato demarcato sul terreno. Alcuni hanno notificato ulteriori abeti "ancora più grossi". Queste segnalazioni sono state da noi verificate.

Qual è il più grosso abete della Svizzera?

Accanto al citato abete rosso della Calfeisental (SG) abbiamo registrato e misurato un abete enorme nella Diemtigtal (BE, v. foto 2), uno nella Göscheneralptal (UR) 1 ed uno ai piedi del massiccio del Säntis nella Thurtal, nei pressi di Wildhaus (SG). Durante questi sopralluoghi abbiamo dovuto constatare che non era semplice rispondere alla domanda "qual è l'albero più grosso?".

  • L'abete della Calfeisental (Fig. 2) a 1,3 m di altezza dal suolo aveva una circonferenza di 5,78 m: ammettendo una forma circolare essa corrisponde a un diametro del fusto di 1,84 m. Esso è alto 32,ed ha una volume complessivo di 22 m3 di legname (Brang 2003a e 2003b). Esso si trova nel punto contraddistinto dalle coordinate  745920 / 198940, ad un'altitudine di 1580 m.
  • L'abete rosso della Göscheneralptal (Fig. 1) ha una circonferenza di 5,88 m, corrispondente a 1.87 m di diametro. Raggiunge l'altezza notevole di 41,5 m. Ha un volume di legname che può essere stimato a 29 m3 e presenta, alla base del fusto, una forte curvatura, chiamata con un termine tecnico, "sciabolatura". Si trova a 1490 m di quota ed è localizzato alle coordinate 683500 / 168420.
  • Un altro abete ragguardevole si trova nella località di Thurwies, nei pressi di Wildhaus. Ha una circonferenza di 5,03 m, un diametro di 1,60 m, un'altezza di 41 m e un volume che può essere valutato a 21 m3, dimensioni quindi leggermente inferiori a quelle dei suoi concorrenti. Esso si trova comunque in un popolamento nel quale si trovano altri individui di dimensioni ragguardevoli. Fino a cinque anni or sono, nelle vicinanze si trovava un altro "gigante" con oltre 7 m di circonferenza, i cui resti sono visibili a 1195 m di altitudine, alle coordinate 743150 / 232130.
  • Fuoriclasse tra gli abeti rossi è l'abete "della volpe" della Diemtigtal. Come si può osservare dalla Figura 3, questo abete rosso è difficile da misurare con precisione. A un'altezza dal suolo di 30 cm presenta una circonferenza, misurata parallelamente al terreno, di 8,09 m, corrispondente a un diametro di 2,58 m. A 1,80 m di altezza da terra la circonferenza è di 5,34 m ed il diametro di 1,70 m. La sua cima raggiunge i 34,4 m e a 2–4 m di altezza il suo fusto si ramifica, scomponendosi in 12 tronchi che presentano un diametro che varia tra i 47 e i 96 cm (misurazioni effettuate da Hans Wyss e dalla famiglia Marti, abitanti a Schwenden nella Diemtigtal). Una stima grossolana indica che il volume si aggirerebbe sui 35 m3 di legname commercializzabile, decisamente superiore a quelli degli abeti citati in precedenza. Coordinate e quota sono rispettivamente 604600 / 157100, e 1500 m s.l.m.

Qual'è dunque l'abete rosso più grosso?

Der Stammfuss der sogenannten "Fuchstanne"
Fig. 3 - La base del tronco di questo abete rosso, chiamato "l'abete della volpe" ha una forma davvero impressionante. Esso si trova nella valle della Diemtigtal a 1500 m sul livello del mare.
Foto: Peter Brang (WSL)

Non lo sapremo mai … Come per i dubbi sull'affermazione "tutti i cigni sono bianchi!", anche nel nostro caso non esiste una dimostrazione assoluta, neppure cercando soccorso nell'opera di Popper "Logica della scoperta scientifica" del 1934. In questo senso anche il comunicato stampa del WSL del 3 agosto 2003 intitolato "il più grosso abete rosso del mondo", che faceva riferimento all'abete di Calfeisental, non aveva in realtà nessun fondamento.

Da un profilo puramente scientifico, gli abeti rossi non sono pertanto diversi dai cigni! Il comunicato stampa ha comunque fatto in modo che ora conosciamo un po' meglio gli abeti rossi di grosse dimensioni. Questi alberi sono certamente tra gli abeti più grossi esistenti e senza dubbio fanno parte degli individui viventi di questa specie che maggiormente impressionano. Il più grosso che finora abbiamo potuto misurare con precisione è in ogni caso l'abete rosso della Göscheneralptal.

O forse no … poiché giunge notizia che nel parco naturale di Nelidovo, ad ovest di Mosca, esisterebbe l'abete rosso Tzarina, un colosso con un diametro del fusto di 230 cm e un'altezza di ben 52 m (Vladimir Dinets, comunicazione scritta del 1. Juni 2004). Un controllo non è comunque stato eseguito

Bibliografia
  • Brang, P., 2003a: Eine Riesenfichte im Calfeisental. Bündnerwald 56, 5: 49–50.
  • Brang, P., 2003b: Riesenfichten in den Schweizer Alpen. Allgemeine Forstzeitschrift/Der Wald 58, 20: 1039
  • Popper, K. R., 1934: Logik der Forschung. Wien, Springer. 248 S.

Anche nelle vostre vicinanze si trova un grosso albero?

Se volete conoscere la sua circonferenza, con un metro a nastro misurate accuratamente il suo fusto perpendicolarmente all'asse del tronco a 1,3 m di altezza dal livello del terreno. Se desiderate, vi spediamo volentieri le istruzioni dettagliate. 

Altri contributi sul tema in waldwissen.net