Articolo

Autore/i: Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni (Suva)
Redazione: WSL, Svizzera
Commenti: Articolo a 0 commenti
Valutazione: Ai miei Preferiti Anteprima di stampa 56.6756.6756.6756.6756.67 (10)

Lavorare in sicurezza sugli alberi

Klettern mit Steigeisen
Fig. 1 – Arrampicata sul tronco con i ramponi.
 
Klettern mit Steigeisen
Fig. 2 – Lavori con la motosega: doppia sicurezza con il cordino di posizionamento costituito da un cavo d’acciaio.
 
Seilklettern
Fig. 3 –Tecnica di scalata con la corda lunga: doppia sicurezza nellaposizione di lavoro.
Foto: SUVA

Chi lascia la propria superficie di appoggio deve proteggersi contro le cadute. Nella posizione di lavoro occorre una doppia sicurezza.

Qui sono riassunti in breve i punti più importanti, dei quali tenere conto:

  • Chi lascia la propria superficie di appoggio (terra, scala, ecc.) deve indossare un’imbracatura con i cosciali o un’imbracatura anticaduta.
  • Durante la salita e la discesa la protezione contro le cadute può essere garantita da una corda di sicurezza o da un cordino di posizionamento regolabile.
  • Durante la salita e la discesa, occorre disporre sempre di un secondo cordino di posizionamento regolabile o di una corda di sicurezza, ad esempio per superare eventuali ostacoli.
  • L’altezza del punto di ancoraggio del dispositivo anticaduta non deve mai essere superata e il cordino regolabile o la corda di sicurezza devono essere sempre tesi.
  • Nella posizione di lavoro occorre una doppia sicurezza, ad esempio tramite una corda di sicurezza o un cordino di posizionamento regolabile oppure due cordini di posizionamento regolabili.
  • Utilizzare come dispositivi di protezione individuale contro le cadute esclusivamente imbracature con cosciali o imbracature anticaduta con cintura di trattenuta integrata idonee e controllate.
  • In caso di emergenza i soccorsi devono essere garantiti in qualsiasi momento.
  • In caso di emergenza deve essere possibile calarsi autonomamente, scendendo fino a terra. In caso contrario, occorre predisporre strumenti ausiliari che consentano il salvataggio della persona infortunata (es. sistema di salvataggio, piattaforma di lavoro elevabile).

Possibili situazioni di lavoro

Solitamente ci si arrampica sul tronco con i ramponi per montare una fune, per smontare a pezzi un albero o per la costruzione di teleferiche forestali. La tecnica di scalata con la corda lunga si adotta generalmente per la cura degli alberi e per i lavori di abbattimento.

Impiego sicuro degli strumenti di lavoro

Così possono essere impiegati gli strumenti di lavoro in modo sicuro:

  • Durante la salita e la discesa e nei cambi di posizione, assicurare gli utensili contro la caduta (ad esempio nella fondina).
  • Se si utilizzano motoseghe o forbici elettriche da potatura, il cordino di posizionamento deve essere dotato di un’anima costituita da un cavo d’acciaio.
  • Durante il taglio, la motosega deve essere tenuta con entrambe le mani, anche se si tratta di un modello «top handle» (motosega da potatura).
  • La motosega deve essere fissata all’imbracatura tramite un connettore con un carico di rottura.

Verificare sempre la possibilità di eseguire i lavori con metodi più sicuri, ad esempio con la sega telescopica o la piattaforma di lavoro elevabile.

Esecuzione dei lavori

A cosa si deve prestare attenzione prima di iniziare il lavoro?

  • Prima di iniziare, il luogo di lavoro deve essere opportunamente messo in sicurezza e segnalato.
  • Tenere conto degli agenti atmosferici, quali vento, pioggia, neve e ghiaccio.
  • Valutare lo stato di salute e la stabilità dell’albero.
  • Per i lavori ad alto rischio, ad esempio vicino ai cavi della corrente elettrica, è necessario mettere per iscritto l’individuazione dei rischi.
  • Durante lo spostamento sull’albero la persona si deve assicurare almeno con una protezione anticaduta. Per il salvataggio di eventuali infortunati, sul posto deve essere presente una seconda persona addestrata nella tecnica di scalata e munita dell’apposita attrezzatura. Per i casi di emergenza:
  1. tenere a disposizione il materiale di salvataggio e pronto soccorso;
  2. conoscere i numeri d’emergenza, l’esatto indirizzo o le coordinate del posto;
  3. onoscere le attrezzature e le tecniche di salvataggio e saperle impiegare correttamente.

Formazione del personale

I lavori con i DPI anticaduta rientrano nella categoria dei lavori esposti a pericoli particolari e devono quindi essere affidati solo a personale ben addestrato.
La formazione comprende nozioni teoriche e pratiche e per l’arrampicata sugli alberi con i ramponi deve avere una durata di almeno un giorno. Se si lascia il tronco ell’albero, ad esempio con la tecnica di scalata con la corda lunga, la formazione deve essere di più giorni. Per i lavori con la motosega occorre una formazione supplementare.
I requisiti minimi della formazione sono: nozioni in materia di individuazione dei pericoli e valutazione dei rischi, conoscenza dei materiali, valutazione dell’albero, salita e arrampicata su alberi, posizionamento di lavoro, impiego di utensili di taglio, lavori nelle vicinanze di cavi elettrici, salvataggio e organizzazione per i casi i emergenza.
Occorre verificare la competenza tecnica dei dipendenti che hanno esperienza nei lavori con i DPI anticaduta o con la motosega ed eventualmente integrare la loro formazione. La formazione deve essere documentata.

Dispositivi di protezione individuale

L'equipaggiamento di protezione personale dovrebbe essere composto dai seguenti elementi:

  • Imbracatura con cosciali o imbracatura anticaduta con cintura di trattenuta integrata.
  • Casco per alpinisti o per lavori in quota dotato di sottogola.
  • Connettori ed elementi di connessione come moschettoni, cordini di posizionamento e corde di sicurezza.
  • Protezione per gli occhi, guanti e calzature solide.
  • Abbigliamento ad alta visibilità in prossimità di strade e ferrovie.

 Per i lavori con la motosega occorre un equipaggiamento di protezione supplementare.

Prescrizioni e norme

OPI                        Artt. 5 e 8

SN EN 813           Cinture con cosciali

SN EN 361           Imbracature per il corpo

SN EN 12492      Caschi per alpinisti

SN EN 1891        Corde statiche con guaina a basso coefficiente di allungamento

SN EN 354          Cordini

SN EN 362          Connettori

Download

Informazioni

Links externi

Altri contributi sul tema in waldwissen.net