Scolitide dell’abete rosso e cambiamenti climatici   Lavorare con la scala

Scolitide dell’abete rosso e cambiamenti climatici

Il bostrico tipografo è uno dei principali insetti nocivi dei boschi svizzeri. Con l’aiuto di vari modelli, gli scienziati hanno quantificato gli effetti dei cambiamenti climatici sul bostrico tipografo, sull’abete rosso e sulla relativa probabilità d’infestazione.

 

Lavorare con la scala

Chi lavora sugli alberi con la scala deve mettersi in sicurezza a partire da un’altezza di caduta di 3 metri. Qui sono riassunti gli aspetti più importanti.

Untitled Document
Articoli più recenti
Camosci, stambecchi e cervi migrano a quote sempre più alte

A causa dei cambiamenti climatici, il camoscio, il stambecco e il cervo nobile spostano i luoghi in cui soggiornano abitualmente ad altitudini più elevate. Per quanto riguarda il capriolo la migrazione alle quote più alte è stata invece meno pronunciata.

Situazione fitosanitaria dei boschi svizzeri 2016

Assieme ai servizi forestale cantonali, esperti dell'Istituto di ricerca WSL elaborano ogni anno la panoramica "Situazione fitosanitaria dei boschi" – una sintesi delle minaccie attuali nel bosco in Svizzera.

Pascoli di acero: un Eldorado per muschi e licheni

I pascoli con aceri di montagna sono veri e propri hotspot di biodiversità. In questi antichi paesaggi culturali gestiti in maniera tradizionale crescono infatti più di 500 specie di muschi e licheni. Oltre cinquanta di queste sono inserite nelle liste rosse IUCN.

Ecologia e storia evolutiva del faggio

Il faggio è la specie latifoglia più comune della Svizzera e caratterizza gran parte delle foreste dell'Europa centrale. Le sue caratteristiche di crescita straordinarie rendono questa specie estremamente competitiva. In questo contesto stupisce la sua ampia plasticità ecologica.

Una vegetazione diversificata protegge dalle frane

In Svizzera frane e smottamenti provocano spesso ingenti danni. Viene realizzato uno studio nel quale spiega come è possibile migliorare a lungo termine la stabilità del suolo con un investimento ragionevole. Una gestione adeguata dei boschi e una copertura vegetale diversificata possono fornire un contributo importante in questo senso.

Visualizza tutti gli articoli